Addominali Dopo il Parto

Addominali dopo il parto. Come riacquistare pancia piatta e peso forma dopo la gravidanza

Dopo il parto, gli addominali sono ovviamente rilassati e stirati e si ha un po’ di pancetta. In questo articolo, vedremo come fare per riacquistare una bella pancia piatta con addominali tonici e tornare velocemente al nostro peso forma dopo la gravidanza.

Come fare a riacquistare pancia piatta, peso forma e addominali dopo il parto? E’ un problema che si pongono tutte le donne che stanno per avere o hanno avuto un figlio. La risposta dipende da molti fattori, tra cui il tipo di parto (cesareo o no), la costituzione fisica, e, fattore importante e da non trascurare, se si è fatto un po’ di fitness durante la gravidanza.

La gravidanza  è infatti un grosso stress per la madre e per la sua muscolatura addominale che viene stirata e sottoposta a forti tensioni. Non sembra, ma mettere al mondo un figlio è un grande esercizio fisico. Come per tutte le prove fisicamente impegnative, se si arriva al parto preparati  il nostro corpo  recupererà velocemente. Diversamente, il recupero potrebbe essere molto più lento.

La prima indicazione è dunque fare fitness  nel periodo prima del parto e cercare di mantenersi in allenamento, nonostante il proprio stato interessante. Tra l’altro, questo vi aiuterà anche a partorire, in quanto la vostra muscolatura pelvica ed addominale sarà in condizioni eccellenti.

L’essere in forma al momento del parto non è comunque l’unico fattore da prendere in considerazione. Ricordiamo, tra l’altro, che:

  • Ogni donna reagisce diversamente al parto. Riacquistare rapidamente una bella pancia piatta sarà ovviamente molto più facile per donne di costituzione longilinea.
  • L’età e il numero di figli ha la sua importanza. Una donna giovane al primo figlio riacquista in genere tonici addominali dopo il parto. Diverso il discorso per una donna che ha già avuto figli e più avanti con l’età.
  • Il parto cesareo, e in genere la chirurgia, rendono in ogni caso più complesso e più lungo il recupero.

Prepariamoci con un programma di fitness adeguato già durante la gravidanza

Abbiamo detto che il parto può essere visto come un grande esercizio fisico che sollecita tutta la muscolatura e mette a dura prova le vostre capacità di resistenza. In un certo senso, non c’è molta differenza tra una grande impresa sportiva come scalare il Cervino e il parto. La cosa più saggia è dunque prepararsi con un programma di allenamento adeguato.

L’errore più grosso che potete fare è dunque  non fare più attività fisica durante la gravidanza.  Non solo arriverete al parto nelle condizioni peggiori, ma il recupero post parto sarà più lento e difficile.

Attenzione, c’è però una differenza tra scalare il Cervino e mettere al mondo un figlio. Il problema è che durante la  gravidanza il corpo della futura madre subisce grossi cambiamenti, sia a livello ormonale che posturale. E’ necessario dunque adattare il fitness alle particolari condizioni fisiche della gravidanza, evitando movimenti violenti o a strappo, e stando alla larga dai pesi e bilancieri del fitness classico.

Invece possono essere utili le macchine da fitness (senza pesi) in quanto in questo caso lo sforzo e il carico sono guidati e sostenuti (e quindi il pericolo diminuisce).

Alcuni consigli utili (non esaustivi) per il fitness pre-parto:

  • Fate gli addominali e rinforzate la parete addominale;
  • Fate il riscaldamento;
  • Effettuate movimenti lenti e senza strappi;
  • Niente pesi e carichi di lavoro eccessivi;
  • Appoggiatevi sempre sugli avambracci negli esercizi a carponi;
  • Fate esercizi di espansione della gabbia toracica;
  • Mangiate e bevete il dovuto, evitate la disidratazione;
  • Rafforzate la parte superiore del corpo, in preparazione al dopo parto;
  • Evitate attività ad alto impatto come immersioni, aerobica, corsa;
  • Concedetevi frequenti pause e respiri profondi;
  • Dopo il sesto mese, fate nuoto ed evitate la palestra, il nuoto è l’unica attività fisica che non crea pericoli per le articolazioni ormai pesantemente sollecitate dall’aumento di peso.

Rivolgetevi ai corsi e centri specializzati per riavere gli addominali dopo il parto dove non solo vi consiglieranno sul tipo di fitness ottimale per mantenere  la  forma, ma vi aiutano anche a prepararvi per il lieto momento  con l’apposita ginnastica pre-parto.

Il fitness dopo il parto: evitate diete drastiche ed esercizi massacranti

Dopo il parto, per prima cosa non perdete la calma. L’errore classico è quello di lanciarsi in programmi di allenamento massacranti e in diete impossibili. Soprattutto se non avete fatto attività fisica durante la gravidanza, questa strategia non solo non funzionerà, ma creerà grossi danni.

Invece è necessario un programma di fitness che accompagni i cambiamenti ormonali e fisiologici che avvengono nel corpo della donna sia prima che dopo il parto, tenendo anche conto della delicata fase dell’allattamento.

Sappiate che il vostro corpo impiegherà circa un anno per tornare all’equilibrio ormonale e metabolico precedente, e durante questo periodo è inutile forzare la situazione. Bisogna invece avere pazienza ed accettare il proprio corpo per quello che è.  Questo non vuol dire che non dovete fare nulla; vuol dire che dovete  adeguare il fitness alla vostra specifica situazione. Quindi:

  • Parto cesareo: per un periodo di diverse settimane non potete fare nulla se non stare in piedi. Evitate gli addominali e attenetevi alle indicazioni date dal chirurgo. Dopo, seguite le indicazioni per il parto naturale.
  • Parto naturale: cominciate semplicemente col camminare e con esercizi di respirazione. Dopo qualche mese, ricominciate con gli esercizi per tonificare i muscoli (soprattutto glutei e cosce), evitando però pesi e palestre.

Il nostro programma di fitness può aiutare le nuove mamme?

Il  nostro programma di fitness , elaborato dal nutrizionista e trainer americano Mike  Geary, non è specificatamente pensato per le donne in gravidanza. Tuttavia, esso può essere sicuramente utilizzato per permettere di recuperare peso forma e pancia piatta dopo il parto

Questo perché il programma di fitness  elaborato da Mike segue già molti dei principi che abbiamo visto. Infatti:

  • Non fa uso di pesi ed altri esercizi pericolosi come crunch e panche;
  • Non richiede diete drastiche, anzi si basa su alimenti naturali e nutrienti;
  • Non utilizza integratori o sostanze chimiche.

Vi consigliamo di iniziare  questo programma quando volete iniziare con la fase di tonificazione della muscolatura a circa due mesi dal parto che abbiamo visto al punto precedente. E’ quello il momento in cui esso vi sarà veramente utile per raggiungere di nuovo il peso forma e tonificare gli addominali.

Vedrete che gradatamente tornerete come prima, senza stress inutile o digiuni drammatici che fanno solo male alla salute.

Per ulteriori informazioni, visitate la pagina di presentazione del programma.

 

Author: abworkout

Share This Post On

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *